Contenuto principale

Messaggio di avviso

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Clicca Qui per ulteriori informazioni.

osservare universo 

osservare l'universo-uccronline.it

Stiamo già lavorando per la diciassettesima edizione di Sperimentando con il sottotitolo “La scienza delle immagini”, la mostra scientifica interattiva per imparare divertendosi.

Come al solito sarà un’occasione rivolta alle scuole e  all’intera cittadinanza, per venire in contatto con la scienza in modo coinvolgente e piacevole.

La mostra verrà allestita nella Cattedrale ex-macello in Via Cornaro, 1 a Padova.

Vi aspettiamo numerosi dal 14 aprile - 13 maggio 2018.

La XVII edizione di Sperimentando “La scienza delle immagini” nella primavera 2018 sarà dedicata alle arti visive in fisica, chimica e scienze naturali.

Il percorso espositivo includerà pittura e fotografia, cinema e televisione. Oggi i sensori e i rivelatori forniscono immagini nitide e funzionali dall’infinitamente piccolo (corpo umano, opere d’arte da restaurare, interazioni nucleari e subnucleare) all’infinitamente grande (Universo).

Gli esperimenti mostreranno il comportamento della luce e l’interpretazione che il cervello dà degli stimoli visivi. Si illustreranno le tecniche fotografiche dalla pellicola al digitale e si verificherà come ottenere immagini in movimento nel cinema. Si tratteranno le applicazioni delle tecniche di fisica nucleare e subnucleare alla salute (diagnosi mediche), all’ambiente e ai beni culturali.

La chimica dei colori, sia in pigmenti naturali sia con materiali artificiali, introdurrà gli aspetti di espressività nella pittura. Documentari naturalistici e immagini al microscopio illustreranno il mondo vegetale e animale. 

Gli studenti delle scuole, come di consueto, progetteranno il logo che illustrerà la mostra partecipando al concorso “L’arte sperimenta con la scienza” e contribuiranno all’allestimento con i loro esperimenti presentati al concorso “Sperimenta anche tu”.

Ci si potrà iscrivere ai Laboratori “Scopriamoci scienziati” o partecipare agli eventi correlati alla manifestazione.